3 modi per sfruttare le vendite natalizie

Novembre e dicembre sono (o dovrebbero essere) il periodo più impegnativo dell’anno per te, con ordini che fioccano e clienti assatanati in cerca di regali di Natale e il mio consiglio è di sfruttarlo per consolidare il tuo brand.
Capisco che, mentre speri ti spuntino altre due braccia per fare tutto, non puoi concepire di aggiungere altri task alla tua lunghissima lista, però pensaci e poi, se non riesci, lo farai l’anno prossimo.
Questi sono i miei tre consigli per sfruttare le vendite natalizie:

1. Stupisci con un pacchetto WOW

Molti dei tuoi acquirenti stanno comprando regali, quindi questo è il momento di sfoderare il tuo amore per fiocchi, nastri e carta regalo. Crea dei pacchetti WOW, così che, sia che escano dalla busta anonima della spedizione, sia che vadano direttamente dal tuo laboratorio a sotto l’albero, l’effetto che provocheranno sarà quello di stupore, delizia, anticipazione.
L’impacchettamento WOW farà rimanere impresso il tuo brand nella mente della tua clientela, perché non c’è niente di più bello di dare un regalo e vedere sin da subito le stelline negli occhi di chi lo riceve, prima ancora di scartarlo!
Come deve essere un impacchettamento WOW? Su Pinterest ho raccolto un po’ di ispirazione per te:

Il pacchetto regalo WOW può essere anche semplice e minimalista, a volte basta solo un tocco in più per fare la differenza. Assicurati che sia in linea col tuo brand e di includere il suo costo nelle spese di spedizione, oppure di farlo pagare qualche euro a parte! Per esempio, Etsy ha aggiunto da poco la funzionalità Pacchetto regalo, per cui puoi attivarla (Impostazioni > opzioni), stabilire il costo e se sei disponibile ad aggiungere un messaggio.

Quando i tuoi acquirenti compreranno da te, potranno scegliere al checkout di richiedere la confezione regalo e potranno inserire un messaggio, che potrai stampare nella ricevuta d’ordine o scrivere a mano in un delizioso bigliettino.

Idee veloci per pacchetti regalo WOW: compra delle scatole carine che richiedano poco lavoro per essere abbellite, usa il washi tape per decorare il pacchetto, usa una carta monocromatica con un fiocco che gridi NATALE.

L’importante è che, se devi spedire il regalo, la scatola e il bel packaging non finiscano spiaccicati.

2. Raccogli le email dei clienti

Questo è il momento buono per iniziare a raccogliere i contatti per la tua newsletter (la cui creazione sono sicura stai rimandando da un po’). Crea un account su Mailchimp, che è gratuito fino a 2000 iscritti, crea la tua lista e la form di iscrizione.
Se hai un sito o un blog, puoi creare una pagina e inserire il form lì, altrimenti Mailchimp creerà una pagina con il form (no non ti spiego tutto passo passo, ci sono miliardi di tutorial là fuori!). L’indirizzo di questa pagina sarà lunghissimo, quindi ti consiglio di accorciarlo con Bit.ly e poi personalizzarlo, come ho fatto io per bit.ly/mandamela (per farlo devi creare un account).
Ora puoi mettere questo indirizzo ovunque! Ti consiglio di inviarlo nelle email post-ordine e scriverlo in una cartolina o biglietto nel pacchetto, così che le persone, quando riceveranno il tuo fantastico paco regalo, ci andranno difilato.
Per i più tecnologici: potresti creare un QR code che porta alla pagina di iscrizione, per rendere più facile l’operazione.
In questo modo, tra un paio di mesi, se avrai un momento di calo di vendite, potrai lanciare una promozione solo per i tuoi clienti e potrai inviarla loro direttamente via email.
Se invece vendi soprattutto ai mercatini, armati di un bel foglio e raccogli le email a mano.
In entrambi i casi, ricordati di far visionare i termini d’uso e il consenso per la privacy!

3. Metti i codici sconto nei pacchetti

Se hai fatto bene i tuoi prezzi potrai fare degli sconti per invogliare i tuoi clienti a tornare. Puoi stampare il codice su dei foglietti, scriverlo a mano sulle ricevute o fare delle belle cartoline; l’importante è che tu li metta nel pacchetto con l’invito a tenerlo da parte per il futuro. È improbabile, infatti, che un acquirente ripeta l’acquisto subito subito, però magari tra qualche mese avrà bisogno ancora una volta di fare un regalo o vorrà comprare qualcosa per sé e allora a chi penserà? A te, ovviamente!
Per creare una bella cartolina puoi usare Canva, che ti permette di creare sia il fronte che il retro con dei bei template da modificare con la tua palette colori. Una volta creata la cartolina, scarichi le immagini e le mandi al servizio con cui stampi o la puoi stampare tu.
Fai attenzione alle misure! A volte variano da servizio a servizio. Se invece sei più scafata come grafica, puoi fare la cartolina da zero, col tuo logo e i font che preferisci; mi raccomando, fai le cose con criterio, perché una brutta cartolina è peggio di nessuna cartolina.
Ho creato un paio di esempi di cartolina con codice sconto; in questa ho cambiato solo il testo:

coupon code card 1 by Francesca Baldassarri

mentre in questa ho modificato anche i colori del template:

coupon code card 2 by Francesca Baldassarri

Per concludere
Questo è probabilmente il periodo più importante dell’anno (a meno che tu lavori nel settore cerimonie) quindi è il momento di mettercela tutta! Queste piccole azioni in più ti permetteranno di vendere anche quando questa bufera natalizia sarà passata.
E se quest’anno invece sta andando male per te: lavora sodo così l’anno prossimo farai il botto!

Quali strategie attui per trarre il meglio da questo periodo incasinatissimo? Raccontale nei commenti!

Iscriviti alla mia newsletter
per ricevere subito una lista di consigli e risorse utili