Organìzzati

Organìzzati

Esercizio: Fai un po’ di autoanalisi

Rispondi alle seguenti domande per capire su quali aspetti dovrai lavorare di più e chiarirti le idee sul perché della tua disorganizzazione e sugli aspetti da migliorare:

  1. Da cosa dipende la mia disorganizzazione?
    (es. non riesco ad amministrare bene il mio tempo / mi perdo dietro alle cavolate / ho troppi progetti in ballo / …)
  2. Voglio essere più organizzata/o per raggiungere l’obiettivo di:………………………………….
  3. Aspetti su cui posso lavorare per essere più efficiente:………………….
    (es. gestione del tempo / concentrazione / gestire le priorità / pianificazione/ …)

Queste domande non hanno una risposta giusta, servono a te per inquadrare meglio il problema; se non ti vengono subito in mente le risposte, cerca di spendere qualche tempo a rifletterci su e scrivi le risposte sul quaderno degli appunti, perché questo è il primo passo per una vita più organizzata! Se non sai qual è il TUO problema, come farai a risolverlo?

Al tempo stesso, non ti bloccare: non passare una settimana su questo esercizio, altrimenti non andrai più avanti. Se non hai certezze, ipotizza. Fare ipotesi su di sé a volte è più facile che darsi risposte certe.

NB. Questo esercizio non dovrebbe impegnarti più di 30 minuti.